CULTI MILANO. LA CULTURA DELL’AMBIENTE

CULTI MILANO nasce da una intuizione della mente eclettica di Alessandro Agrati: la percezione, sorprendentemente chiara per l’epoca, che anche lo spazio e gli oggetti potessero avere un profumo, che fosse possibile circondarsi di qualità olfattiva, oltre che di cose belle in ambienti gradevoli. E’ il 1988 quando Agrati avvia questa ricerca personale del trait-d’union fra il mondo del design e il mondo dei sensi, destinata a rivoluzionare il modo stesso di vivere gli spazi e gli oggetti.

“L’idea di creare una Cultura dell’ambiente che incredibilmente mancava nel nostro mondo, in quest’epoca.”

Da qui il nome CULTI. Un progetto fra cultura e stile che segna, in 30 anni, un percorso creativo mai casuale, fino a diventare un brand dall’anima molto personale. Personale come la cultura, che deriva dalle esperienze del vissuto di ognuno. Personale come un profumo, capace di recuperare ricordi. CULTI, infatti, non è solo un profumo per la casa.

“CULTI è la possibilità di scegliere un profumo della persona, che la accompagni nella casa, nella vita.”

L’azienda che opera da 25 anni, fa capo a INTEK GROUP spa, holding di partecipazione italiana con attività diversificate nell’industria, finanza e servizi. L’assetto proprietario di CULTI MILANO ne garantisce la solidità e potenzialità di investimento.

Quello di CULTI è un concetto di profumeria completamente nuovo: non servono bouquet quando si hanno fragranze straordinariamente semplici e riconoscibili, come le materie prime uniche e non replicabili offerte della natura e dal nostro Paese.

Ogni fragranza è studiata accuratamente dal Laboratorio Olfattivo per essere unica e senza tempo, ma anche per accordarsi in modo straordinario e mai casuale con tutte le altre, offrendo la personale e preziosa possibilità di scegliere che profumo respirare attorno a sè o sugli oggetti più cari, che ricordo vivere. Profumi buoni sempre.

“Una volta scelto di che profumo sei, il passo successivo è diffonderlo in modo naturale e permanente.”

Le bacchette di midollino sono l’originale conseguenza di questa filosofia. Un sistema inventato per la prima volta da CULTI nel 1990 per poter essere continuamente accompagnati dal proprio profumo in ogni spazio.
Insieme alla bottiglia che riprende lo storico contenitore del latte, i bastoncini divengono oggetti iconici di design eleganti, semplici e profumati: ecco la Cultura dell’ambiente.

Originalità

“Il profumo è della persona, non della casa. Molto personale, quindi originale.”
Originale, come la sua concezione di essenze. Originale, come il diffusore a midollino inventato nel 1990. Originale, come la personalità di ognuno. Fragranze raffinate che si possono mescolare in modo molto personale, mantenendosi estremamente delicate. Non imitabili.

Qualità

“Siamo italiani, un Paese ricco di materie prime ineguagliabili, che si devono sentire.”
La natura offre ispirazione, creando meraviglie con pochi ingredienti. Profumazioni straordinariamente semplici, in cui si riconosce un ingrediente principale di altissima qualità, accompagnato da pochi altri che lo esaltano o lo ingentiliscono.

Design

“Un oggetto può essere profumato oltre che bello, stimolando i sensi.”
L’estrema semplicità ed eleganza delle profumazioni si ritrova anche nei flaconi e nelle bottiglie dalla storica forma dei contenitori del latte . Oggetti emblematici che uniscono il mondo del design a quello dei sensi.

Responsabilità

“Cultura dell’Ambiente significa creare spazi per la persona, della persona, dove oggetti e sensi si incontrano.”
La cura per l’ambiente, per il legame fra lo spazio e i sensi, acquista un significato superiore a Dynamo Camp. Un campo di Terapia Ricreativa appositamente strutturato dove i bambini con gravi patologie tornano ad essere bambini. Un luogo vestito di allegria, dove possono giocare e la vera cura è ridere e la medicina è l’allegria. Acquistando un profumo d’ambiente, CULTI MILANO, contribuirà a far trascorrere una settimana a Dynamo Camp ad un bambino.